Taglia e lavora i capelli da quando aveva 15 anni e ora è diventata il punto di riferimento del centro città: è Ornella Beretta, titolare del salone TuttiInsieme Acconciature aperto in via Ghislanzoni nel 1980. 
Come insegna la storia, sono proprio i professionisti di una volta quelli che riescono a stare più al passo coi tempi: sarà che grazie a all'esperienza hanno acquisito un occhio particolare, o forse sarà merito del fatto che mixano i metodi di un tempo alle tecniche nuove. Sarà quel che sarà, ma questi 40 anni di esperienza sulle spalle di Ornella si vedono tutti nel sorriso delle sue clienti. "La clientela del negozio è cresciuta insieme a me" . 
"Il giorno dell'inaugurazione avevo 22 anni. Molte donne hanno deciso di affidarsi a me all'epoca e non mi hanno più abbandonata", racconta Ornella con un bagliore negli occhi. Si emoziona quando parla della sua attività e si capisce che in tutti questi anni, non c'è stato giorno in cui non si sia alzata felice di recarsi al lavoro.
"Aprire un'attività in centro città era un traguardo negli anni Ottanta" ricorda Ornella, che all'epoca era affiancata da una socia. "Dopo 22 anni insieme, ognuna ha preso la sua strada e da 8 anni continuo nella gestione di quello che ho creato". 
Non proprio da sola, visto che al suo fianco ci sono sei collaboratrici: "Ci sono i ragazzi addetti al taglio, un responsabile tecnico, un'addetta alla manicure e gli apprendisti". Una bella squadra, che si barcamena alla grande in 60 metri quadrati di negozio. 
Il segreto del successo di TuttInsieme? "Stare al passo coi tempi. Penso che la chiave di volta stia tutta qui: la ricerca continua e l'evoluzione della moda fa sì che a vent'anni si abbiano esigenze diversissime da quando se ne hanno 70. E noi siamo qui per accontentare tutti". 
A onor del vero, esiste un altro salone fondato da Ornella: è TuttInsieme di Torre Boldone, dove lavorano quattro parrucchiere professioniste formate da lei. "Per i lanci moda, studiamo le collezioni e le proposte insieme. Credo che tutti abbiano qualcosa da dare... insomma largo ai giovani!"
Articolo: Cinque Parrucchieri Top di Bergamo - Giornale: Prima Bergamo

Back to Top